Buatta, contenitore di news

* INFO COOKIES - GDPR *

❌ Informazioni
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 24 Maggio 2019RSS feeds

Eliana Michelazzo, altro giallo. La Perricciolo ricoverata per abuso di farmaci, cosa scrive lei: non torna

Paura per Pamela Perricciolo, l'agente coinvolta insieme a Pamela Prati ed Eliana Michelazzo nel clamoroso caso Mark Caltagirone. Poche ore dopo l'intervista a Live - Non è la D'Urso la socia Michelazzo ammetteva che il fantomatico fidanzato della Prati in realtà non fosse mai esistito, la Perriccio

Due date certe per aprire i saldi in Sicilia, la proposta di Confesercenti

Due date certe per aprire i saldi in Sicilia, la proposta di ConfesercentiStabilire due date certe per l’apertura dei saldi in Sicilia e possibilmente il 2 gennaio e l’1 luglio di ogni anno. È la proposta lanciata da Confesercenti Sicilia nel corso di un incontro all’Assessorato...

All Together Now, paura per Michelle Hunziker prima della puntata: bloccata in auto grida "aiuto"

Momenti di tensione per Michelle Hunziker a ridosso della seconda puntata di All Together Now, lo show in onda su Canale 5 giovedì 23 maggio. Tensione perché a poche ore dal via della puntata, la conduttrice - lo ha mostrato lei stessa in una story su Instagram - si è trovata nel bel mezzo di una st

All Together Now, il crollo emotivo di J-Ax davanti a Michelle Hunziker: la conduttrice in difficoltà

Commozione per J-Ax durante la seconda puntata di All Together Now. Al rapper sono venuti gli occhi lucidi ascoltando un concorrente. Un ragazzo di 19 anni con una voce potente e bellissima. “Tu sembri come se Mario Biondi e Dart Vader di Star Wars avessero avuto un figlio”, commenta J-Ax rivolgendo

Meno recentiRSS feeds

Eliana Michelazzo spiazza tutti a Live Non è D'Urso: "Anche Barbara ha un fidanzato fantasma"

Già durante la puntata di lunedì 20 maggio del Grande Fratello Barbara D'Urso aveva affermato: "Io vi dico solo che ho scoperto anche io, di avere un fidanzato fantasma che ha lo stesso cognome dell’ipotetico fidanzato di Signorini e della Varone e del marito della Michelazzo. Ripeto, anche io ho sc

Europee, assessore di Emiliano che vota Lega: la mozione di sfiducia del Pd perde pezzi prima di essere presentata

di Rosanna Volpe

L’invito a sfiduciare l’assessore pugliese all’Agricoltura Leonardo Di Gioia – inviata dai 6 consiglieri regionali pugliesi ai colleghi della maggioranza – rischia di cadere nel vuoto. Come già raccontato da Ilfattoquotidiano.it, i consiglieri dem avevano preparato, lo scorso 20 maggio, la mozione di sfiducia contro Di Gioia, che sostiene – a suo stesso dire – il leghista Massimo Casanova alle Europee del 26 maggio. L’atto successivo è stato quello di chiamare a raccolta i partiti. La mozione è arrivata nel tardo pomeriggio di mercoledì 22 maggio a tutti i colleghi di maggioranza. Fabiano Amati, Sergio Blasi, Napoleone Cera, Gianni Liviano, Ruggiero Mennea e Donato Pentassuglia hanno chiesto di sottoscriverla, “a cominciare da quelli che si sono già espressi con nettezza sulle sue dimissioni. Stiamo raccogliendo pertanto le disponibilità, così da depositarla con le sottoscrizioni in ordine alfabetico”.

“Stiamo procedendo con la mozione in queste ultime ore di campagna elettorale – hanno spiegato ancora – per rassicurare nel loro voto tutti gli elettori riformisti ed europeisti, così da evitare diserzioni o voti di protesta espressi per punire le nostre inerzie e timidezze. La mozione serve ad affermare l’idea che in Puglia c’è una classe dirigente che ha intenzione di combattere per evitare che cresca il consenso alla Lega, quindi accreditando il progetto di autonomia del nord contro la Puglia e il Mezzogiorno, oppure alimentando lo scetticismo nei confronti dell’Europa, nonostante le regioni del Sud siano beneficiari netti: cioè prendono più soldi di quanti ne versano”. “Certo – hanno aggiunto i sei consiglieri – ci sarebbe piaciuto che questa battaglia di chiarezza fosse stata portata avanti da tutti, a cominciare dal Pd, dai partiti del centro-sinistra e dal presidente Michele Emiliano“. “Ma di necessità bisogna fare virtù e perciò invitiamo tutti i deputati, i sindaci, i consiglieri comunali, i coordinamenti locali di tutti i partiti e movimenti che la pensano come noi – concludono – a far sentire la propria voce”. Insomma, ciò che chiedono i consiglieri è un unico coro contro la Lega e contro chi – come Di Gioia – pur sedendo in Giunta ha deciso di appoggiare quella che oggi è identificata come il più grande nemico del centrosinistra pugliese. Un moto di orgoglio contro chi cerca di screditare il Partito democratico.

Eppure, la chiamata alle armi non sortirà la reazione che ci si aspettava. Le liste civiche – secondo quanto riferito al Ilfattoquotidiano.it – resteranno a guardare, salvo dietrofront dell’ultimo minuto. Certo l’imbarazzo è tanto. Soprattutto ne La Puglia per Emiliano, capeggiata da Alfonso Pisicchio. Solo qualche mese fa – infatti – lo stesso Di Gioia aveva proposto un progetto comune: “Senso civico per la Puglia”, un contenitore che mettesse insieme i movimenti civici della regione. Pisicchio, tuttavia, in corsa alle Europee per una lista di centrosinistra non ha potuto contare sull’appoggio di Di Gioia che ha deciso di salire, almeno per il momento, sul carro del leghista Casanova. Non firmerà la mozione neanche il capogruppo di Leu, Ernesto Abaterusso: “Non è contemplata nel codice dello statuto – spiega – Se questa vuole essere una battaglia simbolica, noi non ci stiamo. A partire da lunedì prossimo, subito dopo le elezioni europee e le amministrative, chiederemo concretamente le dimissioni di Di Gioia, vada con la Lega”. Insomma, la mozione di sfiducia rischia di essere firmata solo dai sei consiglieri dem. Intorno tutto tace. Compreso il governatore Emiliano che sulla vicenda non ha ancora dichiarato nulla. Di Gioia, al momento, non è raggiungibile. Tutto è rimandato quindi a dopo le elezioni.

L'articolo Europee, assessore di Emiliano che vota Lega: la mozione di sfiducia del Pd perde pezzi prima di essere presentata proviene da Il Fatto Quotidiano.

❌